Dopo l’ottimo risultato ottenuto con la prima tappa ligure del Progetto “Fondamenta”, che si è svolta a Genova all’inizio di ottobre, è in arrivo un nuovo appuntamento con il progetto che la Federazione Italiana Teatro Amatori (Fita) rivolge a giovani, già attivi in ambito sociale o interessati alla materia.

Da mercoledì 6 fino a venerdì 8 novembre (con un evento pubblico conclusivo nel pomeriggio) nella sede dell’Istituto Pavoniano Fassicomo, a Genova, sarà proposto un nuovo workshop gratuito sull’uso del linguaggio teatrale in situazioni di disagio o di fragilità, realizzato dalla Federazione nazionale in stretta collaborazione con Fita Liguria e con l’Associazione Consulta Diocesana per le attività a favore dei minori e delle famiglie O.N.L.U.S. come partner istituzionale.

Anche in questa seconda tappa il workshop sarà articolato in diciotto ore complessive, distribuite in moduli di carattere informativo/esperienziale, di didattica frontale e in forma laboratoriale, affidati a Biagio Graziano, educatore musicale e teatrale ed esperto di tecniche di educazione attiva, e Matteo Corbucci, docente di Pedagogia sperimentale all’Università di Roma “Sapienza”.

Non si tratterà, tuttavia, di una semplice reiterazione di quanto già realizzato, ma di una tappa particolarmente importante poiché tutti i partecipanti sono già educatori operanti nelle varie comunità della Consulta Diocesana per le attività a favore dei minori e delle famiglie ONLUS.
La Consulta Diocesana è infatti un’associazione di 15 case di accoglienza presenti nel territorio genovese: strutture di emanazione ecclesiale che da sempre operano per la tutela dei minori allontanati dalla famiglia di origine e per l’accoglienza di nuclei madri-bambini in situazioni di difficoltà.

«Ringrazio la Consulta Diocesana – dichiara Giovanni Cepollini, presidente del comitato Regionale Ligure della Fita – per la fiducia, l’entusiasmo e la partecipazione dimostrati nei confronti di Fita e del Progetto Fondamenta. La seconda tappa del workshop, voluta e dedicata ai suoi operatori, non può che essere il primo passo per una collaborazione futura»

A conclusione del percorso appuntamento aperto al pubblico venerdì 8 novembre alle 17,00 nell’auditorium dell’Istituto Pavoniano Fassicomo di Genova, in via Imperiale 41, per una piccola rappresentazione messa in scena dai corsisti aiutati da alcuni ragazzi ospiti dell’istituto, ai quali è rivolta la fase finale del workshop.

Progetto “Fondamenta” in Liguria: dal 6 all’8 novembre tappa speciale del workshop gratuito sull’uso del teatro nel sociale