Si è svolta ieri, domenica 26 maggio, presso il Teatro Verdi di Genova Sestri Ponente, la cerimonia di chiusura della prima edizione del “Genovino d’oro”, concorso teatrale dedicato alle compagnie amatoriali liguri affiliate FITA (Federazione Italiana teatro Amatori).

In gara 14 compagnie provenienti da tutto il territorio regionale, che hanno portato sul palco il variegato repertorio che il teatro amatoriale ligure propone: dall’italiano al genovese, passando attraverso commedie, drammi e teatro per ragazzi.
In palio due premi: il Genovino d’Oro (e l’ammissione come finalista al premio Fita Liguria “Tre Caravelle” 2019), assegnato dalla giuria tecnica, ed il Genovino d’argento, assegnato dal pubblico intervenuto durante le varie serate della rassegna.

Al termine della rappresentazione degli attori del 5º Corso Teatro Dialettale “Strenzo i denti e parlo ciæo” che con la commedia “Barba e Cavelli” hanno piacevolmente intrattenuto il pubblico, si è svolta la cerimonia di premiazione alla presenza di Eugenio Maliscev (Presidente Provinciale Fita Genova) Giovanni Cepollini (Presidente Regionale Fita) e Giunio Lavizzari Cuneo (Consigliere Nazionale Fita).

Ha vinto il Genovino d’oro la compagnia Ramaiolo in Scena di Imperia con la commedia “Quando il gatto non c’è”.

Il Genovino d’argento è andato alla compagnia Teatro Dialettale Stabile della Regione Ligure di Genova con la commedia “Regio de dinà”.

Il pubblico ha voluto evidenziare anche il lavoro di tre compagnie, che pur non avendo ottenuto uno dei due premi previsti, si sono particolarmente distinte sulle altre: la Compagnia Teatralnervi con lo spettacolo “Brezza della sera”, la Compagnia Dietro le quinte con la commedia “L’ostaia da speransa”, e la Compagnia I malati immaginari con la commedia “Che pacciugo”.

La conquista del Genovino d’oro da la possibilità di accedere come finalista al premio Fita Liguria “Tre Caravelle” 2019, ma essendo il Ramaiolo in scena già stato finalista con lo stesso spettacolo nell’edizione 2018, non può più candidarsi e lascia pertanto il posto alla seconda classificata: Teatro Misci e mä acciapei di Carasco (GE) con “Miscion da o Paradizo”.

Il 15 giugno sarà decretata la compagnia vincitrice del Festival Teatro il Sipario Strappato Premio “Nena Taffarello” 2019 che andrà a completare la rosa delle 6 finaliste del Premio Fita Liguria “Tre Caravelle” 2019.
La compagnia vincitrice rappresenterà la Liguria al prossimo GPTA.

due momenti della cerimonia di premiazione

Genovino d’oro 2018/2019: Vince la compagnia “Ramaiolo in Scena” di Imperia